fra Stefano M. Bordignon – Commento al Vangelo del 11 Febbraio 2023

688

Come sarà possibile sfamare una moltitudine di persone che vive nel deserto? Una domanda molto attuale, sotto ogni punto di vista. Infatti, come prima cosa ci vengono in mente alcune popolazioni dell’Africa, e dell’Asia, che ancora faticano a trovare il cibo con cui nutrirsi, l’acqua con cui dissetarsi, e poi possiamo pensare anche alle varie forme di povertà che sono presenti tra di noi, nelle nostre città, nei nostri comuni, come sarà possibile dare da mangiare a tutti, come sarà possibile trovare un posto di lavoro per chi lo sta cercando, come sarà possibile dare un futuro migliore alle nuove generazioni?

Gesù ci ha dato una risposta a queste domande, ma la sua è una risosta indiretta. E con questo voglio dire che Gesù non ci ha spiegato il modo pratico con cui possiamo risolvere il problema della povertà o come possiamo distribuire meglio le ricchezze. Ma ci ha lasciato alcuni principi di vita, che se li facciamo nostri, porteranno sicuramente come conseguenza ad aver un mondo migliore.

La fede può trasformare non solo la nostra vita ma può trasformare il mondo. Se noi accogliamo Gesù, e condividiamo con gli altri i doni spirituali che ci ha donato, potremmo dare pane spirituale a chi è disperato, e pane da masticare a chi è affamato.

Link al video

Fonte: il canale YOUTUBE di fra Stefano