Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 1 Gennaio 2023

95

- Pubblicità -

Vi auguro di essere come i pastori:

di avere la loro capacità di mettersi in gioco: si sono fidati di Dio… hanno fatto strada, lasciando i loro impegni. Vi auguro di credere agli annunci di gioia… vi auguro di avere sempre nel cuore la speranza… vi auguro di non farvi prendere dalle stanchezze… dall’ordinarietà… vi auguro di avere la capacità di trasmettere e condividere sempre le cose belle degli altri… vi auguro di sapere stupire gli altri con le vostre parole e le vostre vite… vi auguro di lodare Dio… e non smettere mai di farlo!

Vi auguro di essere come Maria:

vi auguro di sapere custodire (persone e parole)… di fare tesoro di quello che vi accade… di non dare nulla per scontato (persone e parole)… di farvi sempre stupire dagli altri… da ciò che vi circonda (persone e parole)… di non banalizzare mai niente e nessuno (persone e parole)… di sapere dare il giusto peso a quello che vivete (persone e parole)… di sapere meditare la parola di Dio ma anche quella degli uomini… di non essere impulsivi quando non sempre si comprende tutto… di sapere fare silenzio di fronte a cose che non si capiscono (persone e parole)… di pregarci su… di chiedere aiuto al Signore di fronte alle cose difficili della vita… agli imprevisti… alle sofferenze!

Vi auguro di lodare Dio… trovando sempre il motivo per farlo… perché c’è sempre un motivo per lodare Dio!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay