don Enzo Caruso – Commento al Vangelo del 31 Gennaio 2021

54

Il tentativo del diavolo è di usare la verità a suo vantaggio: seminare confusione nell’assemblea che non avrebbe accettato di riconoscere in Gesù il “Santo di Dio”, creare una rissa e schiantare la gente… l’uno contro l’altro e tutti contro Gesù. Usando la verità, il diavolo cerca di proteggere la sua posizione nel corpo di quel giovane.

La parola di Gesù è talmente potente, essendo Parola di Dio stesso, che basteranno due parole: TACI ed ESCI.

E nel liberare l’uomo posseduto Gesù manifesta la concretezza di un’altra affermazione: il tempo è
veramente compiuto, il Regno di Dio è giunto, è visibile nelle parole e nelle opere di Gesù e a tutti, davanti all’opera di Dio, è chiesto di convertirsi e credere al vangelo.

Nella nostra vita, oltre a vivere la Parola di Dio attraverso le opere e le parole della fede, siamo chiamati a considerare quante persone agiscono come diavoli, nella misura in cui costruiscono usano la menzogna… o persino la verità, per distruggere la vita di altri che considerano nemici.

Gesù ci insegna che la risposta al male è sempre il bene, ossia l’Amore di Dio. Amore che costituisce la vera potenza che ha liberato il giovane.

Link al video


AUTORE: Don Enzo CarusoFONTE: YouTube

Articolo precedenteCommento al Vangelo del 31 Gennaio 2021 – Piccole Suore della Sacra Famiglia
Articolo successivodon Dino Romano – Commento al Vangelo di domenica 31 Gennaio 2021