Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 11 Maggio 2022

29

- Pubblicità -

Gesù è il punto di non ritorno!

Se lo hai incontrato nulla sarà più uguale a ieri. Dall’incontro con il Signore tutto l’ordinario si trasforma in straordinario. Le cose che facevi senza prestarci particolare attenzione diventano motivo per ringraziare: svegliarti la mattina, chiacchierare con un amico, litigare con i tuoi genitori, soffrire, innamorarti, respirare. 

In Cristo, con Cristo e per Cristo, tutto è dono perché Lui è dono: dono del Padre che attraverso il Figlio ci mostra il Suo volto e ci dona la salvezza.

Inutile dire che se non hai incontrato Gesù, nulla ha senso. Non scendiamo nel dettaglio, in elencazioni che sottolineano quanto è triste la vita di chi non incontra o allontana Gesù, ma,

a chi ancora crede di non averLo incontrato, chi non riesce proprio a rendersi conto della Sua presenza continua e costante, suggeriamo un impegno: chiedi ogni giorno, con forza, al Padre “Voglio vedere Gesù”…e “Il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà”.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

- Pubblicità -

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 11 Maggio 2022
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 11 Maggio 2022