Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 30 Novembre 2020

100

Nelle pieghe della quotidianità che scorre, sempre uguale a se stessa, si nasconde una perla preziosa. Non importa che i nostri mezzi siano semplici e limitati, ciò che conta è la prontezza con cui riconosciamo il Signore che passa e accogliamo il Suo invito a seguirlo.

È un invito che si propone, mai si impone. Con autorevolezza e fascino ci attrae verso una realtà più bella, più buona. A volte, seguirlo vuol dire lasciare andare le nostre certezze, ciò che ci è familiare. Tuttavia, nulla ci viene tolto. Tutto ciò che abbiamo viene trasformato per un bene più grande. È il Suo amore che rende possibile questo miracolo. Con la Sua presenza le nostre umili reti possono diventare strumento di salvezza, per noi stessi e per gli altri. Signore, purifica il mio sguardo, scalda il mio cuore, apri le mie mani. La vita piena è adesso!

Maria Pia S.


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato