don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 26 Settembre 2021

69

“Se la tua mano ti è motivo di scandalo, tagliala”

Davanti al linguaggio diretto e incisivo di Gesù è difficile trovare spazio per elaborare delle alternative. Se nella tua vita ti accorgi che c’è qualcosa che non va bene e ti è motivo di scandalo, non rimandare lo sforzo per risolvere il problema. Non lasciare che le cose vadano avanti da sè, non lasciar passare inutilmente del tempo sperando che per magia tutto si sistemi.

Quando ti accorgi che i tuoi comportamenti, i tuoi pensieri, non si addicono alla tua vocazione, al ruolo che hai nella società, ai propositi di bene che vuoi raggiungere, taglia ciò che ti crea scandalo, ciò che ti disonora dinanzi a Dio e alla tua coscienza. Tagliare è sempre doloroso e controproducente, ma se ti è motivo di scandalo non pensarci due volte. Spesso non cambiamo i nostri atteggiamenti perchè indugiamo con noi stessi, ci lasciamo condizionare dal pensiero o dal giudizio degli altri, o siamo pigri.

Ma se ti imponi di cambiare, e chiedi al Signore la grazia per compiere questo cambiamento, sperimenterai una nuova libertà interiore e un amore più grande.

In breve

Puoi davvero cambiare e rimuovere dalla tua vita tutto ciò che ti disonora e ti fa vergognare. Ma devi essere radicale e chiedere al Signore la grazia di sostenerti nel cambiamento che desideri.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 26 Settembre 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 26 Settembre 2021