Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 27 Ottobre 2019

1519

Celebrante.

Eleviamo con fiducia la nostra invocazione a Dio, che guarda la bassezza
dei suoi servi, abbassa i potenti e innalza gli umili.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Abbi pieta, Signore.

Signore Dio, noi siamo davanti a te, siamo povera argilla, non abbiamo giustizie da sbandierare, ti confessiamo le nostre debolezze, la nostra fragilità. Ti preghiamo.

R/.

Signore Dio, salva gli uomini religiosi dall’accecamento di presumere di se stessi, di ritenersi diversi dagli altri. Dona loro di condividere umilmente con tutti il bisogno di essere da te salvati. Ti preghiamo.

R/.

Signore Dio, libera noi stessi e la nostra società dall’inganno delle troppe parole, dall’abbaglio dell’immagine. Rendici attenti a ciò che vive veramente nel cuore di ogni creatura, senza distinzioni e senza parzialità. Ti preghiamo.

R/.

Signore Dio, dona a questa terra la forza di lottare contro tutto ciò che genera sospetto, contro tutto ciò che crea distanza, contro tutto ciò che fomenta discordia e livore. Fa’ che ricerchiamo la trasparenza del Vangelo. Ti preghiamo.

R/.

Signore Dio, ti affidiamo i bambini che portiamo al Battesimo: possano negli anni rivestirsi della tua vita, dei tuoi sentimenti, del tuo modo di vivere aperto, libero, fiducioso, incoraggiante. Ti preghiamo.

R/.

Intenzioni della comunità locale…
R/.

Conclusione

Donaci, Signore,
la sapienza dell’umiltà.
Allontana da noi e dalla Chiesa
ogni arroganza dello spirito,
perché la nostra preghiera
penetri le nubi
e giunga al tuo cuore
ora e per tutti i secoli dei secoli.

Amen

Oppure

Nella Preghiera dei fedeli cerchiamo di fare nostro l’atteggiamento del pubblicano che si sente peccatore, e chiediamo al Padre che rinnovi in noi la gioia della riconciliazione, la volontà di far bene.

R/. Rinnovaci, Padre, nella verità.

Preghiamo per la santa Chiesa. Sua missione è suscitare negli uomini i sentimenti della vera sincerità e autenticità di creature al cospetto di Dio.
Perché la Chiesa realizzi nel mondo, mediante il sacramento della riconciliazione, una comunità di uomini perdonati che perdonano, preghiamo.

R/.

Per tutti gli uomini, portati dalla loro coscienza a prendere posizione critica di fronte alla realtà del cuore umano, e a sentire rispettoso timore di
fronte alla trascendenza di Dio.
Perché riconoscano la situazione di peccato in cui si trovano anch’essi coinvolti, e sappiano accogliere con gioia la misericordia del Padre che vuole tutti salvi, preghiamo.

R/.

Per i sacerdoti, che nel sacramento della penitenza offrono ai loro fratelli nella fede – in nome di Dio – la misericordia e il perdono.
Perché, sull’esempio di Gesù che frequentava gente di cattiva reputazione, si mettano anch’essi al fianco di chi compie il male, per offrire ugualmente
a tutti la festa del perdono, preghiamo.

R/.

Per coloro che si lasciano vincere dal rispetto umano, e non osano più accostarsi al sacramento della riconciliazione.
Perché conoscendo meglio il dono della misericordia divina, sappiano trovare di nuovo in esso l’amicizia con Dio e con gli uomini, preghiamo.

R/.

Per la nostra comunità (parrocchiale). Forse questo nostro venire insieme alla messa potrebbe portarci a guardare agli altri con sufficienza e superiorità.
Perché la nostra celebrazione dell’Eucaristia non si riduca per noi all’osservanza esteriore e compiaciuta di un precetto, ma sia un momento di sincera
comunione con Dio e tra noi, preghiamo.

R/.

Intenzioni della comunità locale…

R/.

O Dio nostro Padre, tu preferisci il peccatore pentito al giusto superbo e sicuro di sé. Rendici capaci di verità verso noi stessi, di gratitudine per i tuoi doni, di pentimento per gli errori, di perdono e solidarietà con tutti. Per Cristo nostro Signore.

Amen

Intenzioni di preghiera prelevate anche da:

Preghiera dei fedeli. Proposte per le domeniche e feste degli anni A B C

Il volume presenta per ogni domenica e festa dei cicli liturgici (A, B, C) una serie di intenzioni per la “preghiera dei fedeli” della celebrazione eucaristica. Le preghiere sono elaborate con riferimento unitario al tema della domenica o della festa, di solito rappresentato dal tema centrale del brano evangelico, e ruotano intorno a quattro gruppi di intenzioni: per le necessità della Chiesa, per la salvezza di tutto il mondo e per quanti hanno responsabilità nella vita pubblica, per quanti si trovano in situazione di sofferenza e di prova, per la comunità locale.

Acquista su Amazon a 8,92€

2 Commenti

  1. Chiedo preghiere affinché io sia liberata dell’angoscia, dall’ansia, dalle paure, dalla depressione,dai tremori, dalla pigrizia, dalla bulimia,dalla difficoltà nel fare ogni piccola azione,dall’agitazione e dagli effetti collaterali dovuti alla sospensione di un farmaco che mi procura enormi sofferenze. Possa io tornare ad avere tanta pace, serenità e gioia di vivere e possa io ritornare a lavorare. Vi supplico intercedete per me, grazie di cuore Sonia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.