Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 20 Gennaio 2023

42

- Pubblicità -

Gesù non è possessivo, chiama a sé non per tenere con sé in un rapporto possessivo ma per donare la forza per andare. Due forze opposte che tuttavia si integrano e completano a vicenda, una dà senso e significato all’altra: una forza centripeta che attira verso di lui e una forza centrifuga che ci spinge verso i fratelli, verso il mondo.

Ci chiama per stare con lui, per accrescere la nostra fede, la conoscenza reciproca, la nostra amicizia con lui, ma anche per ricevere da lui la forza di andare, sorretti proprio dall’energia che abbiamo ricevuto stando con lui. L’amore spinge ad amare, a portare all’esterno tutta l’energia ricevuta nel rapporto con lui. E poi, tornare a lui, di nuovo per stare e sentirci chiamati per nome, riconosciuti e amati per ciò che siamo.

Chiara Selvatici

- Pubblicità -

Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato