Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 31 Maggio 2023

384

✝️ Commento al brano del Vangelo di: ✝ Lc 1,39-56

Oggi è l’ultimo giorno del mese di Maggio, e la chiesa celebra la festa della “ Visitazione “ della Beata Vergine Maria.

Un “  grande omaggio “ a chiusura del mese a Lei dedicato.

Due giorni fa abbiamo letto l’atto di affido “ di Maria “ e “ a Maria “ che Gesu’, sotto la croce, fa a Giovanni e a tutti noi.

Maria è Madre nostra.

E allora anche noi, stupiti e contenti del “ privilegio “ di essere “ Figli suoi “, ci chiediamo, come Elisabetta: “ A cosa devo che la madre del mio Signore venga da me?

Lo devo alla Grazia di Dio, al suo desiderio di donarmi una mamma su cui contare sempre e, soprattutto, da imitare nei momenti in cui sono chiamato a pronunciare i miei SI.

Imitare Maria significa fidarsi di Dio.

Una fiducia che non è cieca, ma si fonda sulla presa d’atto delle meraviglie che il Signore ha compiuto nella mia vita, la quale deve spingermi a prorompere nel mio personale “ Magnificat “ di ringraziamento.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.