don Francesco Cosentino – Commento al Vangelo di domenica 30 Ottobre 2022

115

- Pubblicità -

C’è una speranza oltre ogni bassa statura

Zaccheo è un “perduto”, uomo di bassa statura perché la sua vita scorre nella bassezza del peccato, della disonestà, del sentirsi inadeguati. Eppure, egli non si rassegna, ma si fa spazio e sale su un albero per incontrare uno sguardo diverso, quello di Gesù.

Lo sguardo di Gesù lo precede: Egli è venuto a cercare coloro che sono perduti, a cercarci per invitarci a casa nostra anche quando non è sistemata e pulita. C’è sempre una speranza, una possibilità di rialzarsi e ricominciare, oltre ogni bassa statura che vorrebbe definitivamente condannarci: questa è la buona notizia!

Link al video