Commento al Vangelo del 30 Dicembre 2018 – don Mario Filippa

8

Impressiona che Giovanni possa dire di sé: “il discepolo che Gesù amava”. Ma in realtà ben più impressionante è il fatto che anche tu puoi, a pieno diritto, chiamarti così!

Ascolta il commento al Vangelo

 

Fonte – il blog di don Mauro Filippa

Articolo precedentePaolo Curtaz – La Santa Famiglia
Articolo successivoPreghiera dinanzi al presepe