don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 27 Marzo 2020 – Gv 7, 1-2. 10. 25-30.

101

“cercavano di arrestarlo, ma nessuno riusciva a mettergli le mani addosso, perché non era ancora giunta la sua ora”

Cercavano di arrestarlo, volevano ucciderlo Gesù conosce la resistenza che gli si sta creando attorno eppure sta zitto, eppure continua la sua missione, continua la sua predicazione… Non era giunta la sua ora…

La forza di Gesù sta nel suo abbandono nelle mani del Padre, nel suo sapersi amato eternamente da Lui, e che qualsiasi cosa avrebbe dovuto subire questa mano potente e tenera di Dio sarebbe stata sempre con Lui…

È non crediamo che questo abbandono sia facile! Anche per lui momenti bruttissimi ci sono stati… Pensiamo e guardiamola nel Getsemani, ascoltiamo sulla croce, quando grida: Dio mio perché mi hai abbandonato? E lí accoglie il grido di ciascuno di noi… Per portarci all’abbandono fiducioso: Nelle tue mani consegno il mio spirito!

Nelle tue mani, sempre, nel tuo riparo ogni giorno, perché Dio é nostro Papà sempre!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.