don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 7 Marzo 2020 – Mt 5, 43-48

118

Dal Vangelo di oggi:
“Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo” e odierai il tuo nemico”. (Mt 5,43)

“Odierai”… che parole grosse! Basta “starai alla larga”, dimentica, difenditi da questi. 
Invece Tu ci chiedi di amarli. 
Non è necessario odiare una tigre per impedirle di divorarmi. Posso imparare ad amarla standole lontano, impedendole di raggiungermi. E intanto godere della sua bellezza.


Siate perfetti come il Padre vostro celeste.

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 5, 43-48

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo” e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.
Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani?
Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».

Parola del Signore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.