la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 22 Aprile 2023

281

Quella che Gesù ci mostra oggi è una dinamica tipica della Chiesa: Gesù è l’Assente ma è l’ Assente/Presente nell’Eucarestia. È assente fisicamente ma è presente Risorto. La Verità sta nell’accettare di prenderLo in barca dentro la nostra vita.

Diversamente resterà assente fuori dalla nostra barca, fuori dai nostri giorni, fuori dalle nostre case, dai nostri discorsi, dalle nostre scelte. E noi avremo paura di pensare diversamente perché saremo soli; avremo paura di parlare in modo diverso, di guardare gli avvenimenti e di affrontarli perché saremo soli.

Lasciamo che il Risorto tocchi la nostra vita, così da risorgere con Lui e non essere più soli! Risorto significa: sempre con noi.

A cura di fra Simone dal suo canale Telegram (https://t.me/centoparole)

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno