fra Stefano M. Bordignon – Commento al Vangelo del 28 Maggio 2023

534

✝️ Commento al brano del Vangelo della Messa del giorno: ✝ Gv 20,19-23

Ricevete lo Spirito Santo! Gesù ha detto queste parole ai suoi primi discepoli e oggi le dice a noi, ma non sono solo parole, sono una promessa da parte sua, e un impegno da parte da nostra. Gesù ci dice di ricevere lo Spirito Santo perché questo è il dono più grande che lui vuole lasciarci, anche se noi ci lasciamo ancora distrarre da tante altre piccole cose.

Gesù ci dona lo Spirito santo, significa che pone sopra di noi la fiamma dell’amore, della verità, della forza, della generosità, della giustizia, della misericordia. Ma noi non possiamo accontentarci di lasciare questa fiamma sopra di noi, dobbiamo riceverla, accoglierla, lasciarla entrare dentro di noi e lasciarci incendiare da questa fiamma, per entrare in piena comunione con il Padre, con il Figlio e con lo Spirito Santo.

- Pubblicità -

Tutti noi cristiani, fin dal battesimo abbiamo ricevuto lo Spirito Santo, e tuttavia non sempre ci lasciamo guidare da lui, per questo dobbiamo imparare ad essere docili alla sua voce, attenti ai suoi richiami, dobbiamo imparare ad amare e a favorire in ogni modo la sua presenza nella nostra vita. Lo Spirito Santo è la potenza di Dio, e tuttavia si manifesta sempre in modo delicato, per questo chi vive in modo superficiale e disordinato non riesce a coglierne la presenza. Apriamo dunque il nostro cuore e la nostra mente per accogliere lo Spirito di Verità.

Link al video

Fonte: il canale YOUTUBE di fra Stefano