fra Stefano M. Bordignon – Commento al Vangelo del 27 Aprile 2023

292

Non saprei dirvi con certezza se la fede sia un dono che tutti hanno ricevuto, oppure qualcuno si e qualcun’altro no, ma a mio parere la fede è accessibile a tutti, perché come Gesù ci ha insegnato: tutti saranno istruiti da Dio. Gesù parla la futuro dicendo: saranno istruiti, perché si riferisce al dono dello Spirito Santo, che è stato donato nella Pentecoste.

Ogni persona, nel profondo del suo cuore viene istruita da Dio. Tutti possono ascoltare questa voce interiore, ma non tutti lo fanno. Sono tante le ragioni per cui si mette a tacere lo Spirito Santo che parla nella nostra coscienza, a volte lo si fa perché ci rimprovera i peccati ma noi non abbiamo voglia di staccarci dal peccato, a volte cadiamo sotto la dittatura di una razionalità assoluta che non lascia spazio alle intuizioni spirituali, altre volte è semplicemente una conseguenza della superficialità e della spensieratezza.

Ma stiamo attenti a non scherzare con lo Spirito santo, perché scherziamo con il fuoco, in verità in verità vi dico: chi crede ha la vita eterna. Ma sapete cosa succede a chi non crede? Non ve lo dico, perché se ascoltate la vostra vocina interiore sarà lei a dirvelo.

- Pubblicità -

Link al video

Fonte: il canale YOUTUBE di fra Stefano