fra Stefano M. Bordignon – Commento al Vangelo del 25 Aprile 2023

305

Gesù fa una affermazione, che se ci pensiamo bene, è agghiacciante, infatti dice: Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato. Perché dico che è agghiacciante? Perché la maggior parte dell’umanità non crede, perché la maggior parte dell’umanità non si fa battezzare.

Se prendessimo letteralmente questo insegnamento di Gesù vorrebbe dire che la maggior parte dell’umanità non verrà salvata, ed è agghiacciante se pensiamo alla condizione di tante persone che pur non credendo in Dio, sono però persone buone, caritatevoli, oneste, a volte più di chi crede, e perché non dovrebbero essere salvate, sembrerebbe ingiusto?

Allora è bene sapere che lo Spirito Santo è capace di agire anche al di fuori dei confini dei nostri riti, basterebbe pensare a come lo Spirito Santo ha agito nei profeti anche prima della nascita di Gesù. Questo insegnamento non è quindi da intendersi some una condanna per chi non è Battezzato, ma è invece un invito alla missione per tutti noi che siamo cristiani, Gesù ci invia a predicare il vangelo ad ogni creatura, e ci ricorda che la salvezza passa anche attraverso la nostra opera, la nostra parola può portare vita, ma il nostro silenzio può lasciare le persone nelle tenebre.

- Pubblicità -

L’annuncio del Vangelo è il più bell’atto di amore che possiamo fare.

Link al video

Fonte: il canale YOUTUBE di fra Stefano