fra Stefano M. Bordignon – Commento al Vangelo del 20 Marzo 2023

266

San Giuseppe è lo sposo di santa Maria, e in un certo senso anche il papà di Gesù. Un uomo straordinario, scelto da Dio per prendersi cura di suo Figlio e per prendersi cura di Maria, e tuttavia un santo che raramente è preso da noi come punto di riferimento per la spiritualità. Eppure, anche se il Vangelo non ci dice molto di lui, ci lascia alcuni spunti molto interessanti.

E a mio parere il senso di paternità di Giuseppe, il prendersi paternamente cura di un bimbo che non è suo, è qualcosa di straordinario, come l’avere accolto Santa Maria come sua moglie, sapendo però che la sua famiglia non sarebbe mai stata una famiglia normale, ci mostra la grandezza di san Giuseppe Tutto questo testimonia una mitezza, una umiltà, una tenerezza straordinarie.

E in tutto questo sicuramente Giuseppe è stato ripagato il centuplo, perché da quell’amore che lui ha donato gratuitamente ha ricevuto in cambio il dono poter essere chiamato: il papà di Gesù. E questo è per noi un esempio che dovrebbe rimanere stampato nel nostro cuore, per prenderci paternamente cura amorevole anche di coloro che non sono nostri figli, di coloro che non sono nostri fratelli e nostre sorelle, almeno non per legami di sangue, ma per un legame spirituale a Dio che è padre di tutti.

- Pubblicità -

Tutti noi siamo chiamati a incarnare l’amore paterno e incondizionato di Dio verso ogni uomo. L’intercessione di san Giuseppe ci sostenga nel nostro impegno.

Link al video

Fonte: il canale YOUTUBE di fra Stefano