Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 6 Settembre 2023

279

Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato “.

In ogni “ oggi “ della nostra vita si compie questa Scrittura.

Ogni giorno, infatti, attraverso tanti fratelli, religiosi e laici, guidati dallo Spirito Santo, si diffonde il “ lieto annuncio “ della Parola, “ viene proclamata “ la Verità del Vangelo che, se ascoltata, consente, ai “ prigionieri del peccato “, la “ liberazione della loro vista “.

Si, anche oggi, nel mondo ed, in particolare, nel nostro “ scristianizzato occidente “, continua a risuonare il Vangelo, continua a “ compiersi la Scrittura “ grazie a tante persone le quali, però, vengono rifiutate dai loro vicini, dai loro compaesani.

Nulla di nuovo sotto il sole.

Capito’ lo stesso anche a Gesu’.

E allora, fratelli cari, se anche noi ci riconosciamo in quelli che, nella loro piccolezza, cercano di diffondere e, soprattutto, di testimoniare, con la loro vita, il Vangelo, non arrendiamoci se gli altri, dinanzi al nostro annuncio e alla nostra testimonianza, “ si riempiono di sdegno “, provano a scacciarci, ad allontanarci, a “ gettarci fuori “.

Chi persevera, infatti, supera, con la Grazia di Dio, tutti gli ostacoli e, “ passando in mezzo “ ad essi, continua imperterrito il suo cammino.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.

Icona

Lc 4, 38-44 | Fabrizio Morello 17 kb 3 downloads

Commento al Vangelo del 6 Settembre 2023 …