Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 28 Aprile 2023

290

Se non mangiate la carne del Figlio dell’Uomo e non bevete il suo sangue non avrete in voi la Vita “.

Torniamo a quello su cui riflettevo ieri: “ solo nutrendomi di Cristo “ la mia vita è compiuta, ha senso.

Non è un concetto spiegabile intellettualmente ma è un qualcosa che si puo’ sperimentare solo vivendola.

Solo chi si “ alimenta “, quotidianamente, della Parola e del corpo del Signore, puo’ testimoniare di come sia “ Risorto “, di come abbia uno sguardo nuovo sulla vita, di come abbia acquisito “ lo stesso sguardo “ di Cristo.

E allora fratello, e, allora, sorella, non aspettare un minuto in piu’: smettila di chiederti, razionalmente, cosi’ come facevano i Giudei: “ come puo’ costui darci la sua carne da mangiare “ e sperimenta, di persona, come cio’ sia possibile.

Cristo è li’, nella Bibbia che tieni a “ prendere polvere “ in casa, nel tabernacolo della chiesa vicina alla tua abitazione in cui, per un’intera settimana, non entri, ed è desideroso di farsi mangiare da te: ora sta a te decidere se entrare veramente in intimità con Lui.

Lui lo desidera ma, ovviamente, non lo impone.

A te la scelta.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.