Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 31 Dicembre 2022

275

Con un linguaggio molto particolare, l’evangelista Giovanni inizia il suo vangelo facendo una sintesi di tutto.

All’origine di tutto c’è Dio… un Dio che non solo è creatore e imprime la sua “impronta” su tutto… ma è anche un Dio che “decide” di sporcarsi le mani con la storia dell’uomo… con la mia e la tua umanità. Un Dio che per amore decide di vivere da essere umano… perché l’essere umano possa vivere da Dio!

Che grandezza… e che meraviglia… questo è amore: scegliere il rischio della condizione umana per regalare all’uomo la possibilità dell’eternità.

A noi spetta solo di accogliere… di aprire le mani, la mente e il cuore per prendere ciò che è venuto a donarci…

A noi spetta solo di prendere un regalo e usarlo… un regalo di quelli belli… nuovi… creativi… complicati ma che, una volta superata la difficoltà di leggere il libretto delle istruzioni, coinvolge e appassiona fino alla fine.

Non giocare al ribasso… sei fatto per fare cose grandi… cose da Dio!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay