Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 27 Novembre 2022

233

All’inizio dell’anno liturgico, la chiesa ci fa riflettere e meditare con queste parole di Gesù, molto forti, molto dense di significato.

Come intendi vivere questo anno? Con quale piede intendi partire? Come nei giorni che precedettero il diluvio? Come vuoi vivere la tua quotidianità?

Le parole di Gesù, infatti, ci ricordano lo stile di vita superficiale vissuto spesso da molti: vivere come se non ci fosse una fine… vivere senza pensare alla vita eterna… vivere in modo superficiale pensando solo alla soddisfazione dei propri bisogni e non a cogliere quei frammenti di eternità presenti nella vita quotidiana!

Proprio così… vivere non è fare cose… l’eternità non è fare una cosa al posto di un’altra… non è questione di quantità, ma di qualità. Il centro è il COME fai le cose della tua vita di ogni giorno: due uomini saranno nel campo… due donne macineranno… ma solo uno si salverà. E la qualità è data dal senso che dai alle cose che fai… all’amore che ci metti… al perché e per chi le fai!

Per CHI vivi? Da questo dipende la qualità della tua vita!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay