Gv 14, 27-31a

52

Vi do la mia pace.

27Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. 28Avete udito che vi ho detto: “Vado e tornerò da voi”. Se mi amaste, vi rallegrereste che io vado al Padre, perché il Padre è più grande di me. 29Ve l’ho detto ora, prima che avvenga, perché, quando avverrà, voi crediate.

30Non parlerò più a lungo con voi, perché viene il principe del mondo; contro di me non può nulla, 31ma bisogna che il mondo sappia che io amo il Padre, e come il Padre mi ha comandato, così io agisco. Alzatevi, andiamo via di qui».

LEGGI TUTTI I COMMENTI AL VANGELO DI QUESTO BRANO

Foto di Steve Buissinne da Pixabay

Articolo precedentemons. Giuseppe Zenti – Commento al Vangelo di domenica 9 Maggio 2021
Articolo successivodon Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 4 Maggio 2021 – Gv 14, 27-31a