Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 11 Maggio 2020

45

Chi ama mette in pratica l’amore è amato da Gesù perché Gesù prende posto nel suo cuore. L’amore è la presenza di Gesù nel cuore e l’amore non è una parola, non è una ideologia. L’amore è un fatto concreto.

Quando noi amiamo nel nostro intimo percepiamo la presenza del Signore, la presenza del Padre, ed è proprio lo Spirito Santo che è il loro amore, a farci sentire questa presenza. La loro presenza è l’amore che respiriamo e che doniamo. Lo Spirito santo è l’amore tra il Padre e il Figlio ed è colui che il Signore risorto ci ha donato perché rimanesse sempre con noi.

Lo spirito d’amore è colui che ci fa conoscere realmente Gesù, ci fa fare memoria delle parole di Gesù, ci fa fare memoria nella nostra vita del progetto d’amore del Padre per ciascuno di noi. Chiediamo oggi al Signore l’abbondanza del suo Spirito perché ci insegni giorno per giorno a conoscerlo per quello che realmente egli è, perché ci insegni a sperimentare l’amore nelle piccole e grandi cose della nostra vita, perché ci faccia fare memoria di tutte le meraviglie che Gesù ha fatto per noi nella nostra vita, di quanta Misericordia ci ha usato giorno per giorno.

Invochiamo lo Spirito d’amore perché ci trasformi a immagine del Figlio di Dio che è morto ed è risorto per noi perché vivessimo nell’amore per sempre.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 


Articolo precedentedon Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 11 Maggio 2020
Articolo successivoMeditazione Mattutina di Papa Francesco del 11 Maggio 2020 a casa Santa Marta