la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 5 Marzo 2022

138

- Pubblicità -

Stiamo facendo i primi passi in questo cammino quaresimale e la Parola di Dio ci mette sulla strada Levi, pubblicano, che si contaminava con i soldi ed anche li rubava alla gente, per cui era malvisto se non odiato dal popolo. Ed è proprio lui che Gesù chiama dicendogli: «seguimi».

Levi, Matteo, lascia tutto quello che ha, perché ha incontrato il volto della misericordia di Dio. Solo se incontri questo volto hai la forza di lasciare tante cose inutili a cui ti attacchi con tutto te stesso. Il cammino quaresimale parte dunque dall’incontrare la misericordia del Signore. Anche noi stiamo alla tavola dei peccatori e qui Gesù ci raggiunge e qui ci salva.

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


- Pubblicità -

Articolo precedentedon Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 5 Marzo 2022
Articolo successivoCatechisti Parrocchiali – Commento al Vangelo del 6 Marzo 2022 per bambini e ragazzi