Frati Minori Assisi – Commento al Vangelo del 28 Settembre 2021

104

“Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto, Gesù prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme”

Gerusalemme non è solo la meta geografica del cammino di Gesù, rappresenta la sua scelta di amare fino alla fine, anche quando non conviene o l’amore è non capito o rifiutato…fino alla croce!.

Questa meta del cammino richiede una ferma decisione quotidiana per ciascuno di noi. Spesso non camminiamo o vaghiamo senza meta per due motivi: non abbiamo scelto l’amore di Dio come fine ultimo della nostra vita e non abbiamo preso la “ferma decisione” di seguirlo.

La strada per uscire da ogni dis-orientamento della nostra vita è questa: scegliere oggi chi seguire e “indurire il volto” e prendere la ferma decisione di fare della nostra vita un cammino. Il Signore ci cammina davanti e ci traccia la via…buon cammino dietro di lui!!


Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteEnzo Bianchi – Commento al Vangelo di domenica 3 Ottobre 2021
Articolo successivoMissionari della Via – Commento alle letture di domenica 3 Ottobre 2021