Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 5 Dicembre 2021

114

Seconda Domenica di Avvento di questo 2021.

Dopo l’invito a “ vegliare “ fattoci dal vangelo di Domenica scorsa, oggi irrompe sulla scena uno dei personaggi di questo tempo di preparazione al Natale: Giovanni il Battista.

Questo grande profeta, il “ piu’ grande tra i nati di donna “, come lo definirà Gesu’ stesso, ha proprio questo compito: preparare la venuta di Cristo.

Viene scelto dal Signore che, “ nell’anno quindicesimo dell’impero di Tiberio Cesare “, manda la sua Parola su di lui, che diventa, quindi ,“ Voce di Dio “.

Cosa fa questa voce?

Grida, si fa sentire da tutti.

Percorre “ tutta la regione del Giordano “, vuole che il messaggio arrivi a tutti, richiama l’attenzione strillando.

Ma che dice? Cosa grida?

CONVERTITEVI

La conversione è un cambiamento radicale, è un’inversione ad U della propria vita, è un cambiare verso, è un rivolgersi altrove, è modificare di 360 gradi la propria meta.

La voce di Giovanni giunge anche a noi, cristiani del XXI secolo.

Anche noi abbiamo bisogno di questo cambiamento radicale.

E come si attua questa conversione?

Preparando la via del Signore, raddrizzando i suoi sentieri, riempendo i burroni, abbassando i monti, rendendo diritte le vie tortuose “, cioè abbandonando l’ambiguità, la doppiezza, l’ipocrisia e rendendo tutto lineare, uniformando mente, cuore e braccia, cioè pensiero ed azione.

Sembra difficile a noi abituati a vivere nel compromesso ma esiste un’arma infallibile, che si chiama “ Parola di Dio “.

Essa è lo strumento di conversione.

La sua lettura quotidiana, la sua meditazione, la sua interiorizzazione, portano ad assumere gli stessi sentimenti di Cristo, il suo stesso modo di pensare, e fanno condurre una vita ad essi conforme, che si concretizza nel compiere scelte non di comodo, di interesse, ma sempre conformi alla Parola.

Si diviene cioè, a mano a mano, Parola vivente, ci si trasforma giorno dopo giorno e si arriva a “ vedere la Salvezza di Dio “.

Approfittiamo di questo tempo propizio per iniziare il nostro percorso di conversione.

Buona Domenica e buon cammino di Avvento a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedentedon Gio Bianco – Commento al Vangelo del 5 Dicembre 2021
Articolo successivoCommento al Vengelo del 5 Dicembre 2021 – Monaci Benedettini Silvestrini