Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 28 Luglio 2021

112

Una pagina breve ma intensissima quella proposta dalla liturgia odierna.

Un testo che ci dice una cosa importantissima: “ Il Regno di Dio è gioia, è bellezza, è quello per cui vale la pena vivere “.

Questo è il messaggio che noi cristiani siamo chiamati a diffondere.

Il luogo comune, l’immagine del cristianesimo che allontana molti è che sia una religione del sacrificio, della sofferenza, della privazione.

I cristiani passano per gente triste, obbligata a comportarsi in un certo modo, cosi’ come “ gli ordina la Chiesa “.

Tutto cio’ è smontato da questa pagina, che deve donarci la forza dell’annuncio della Gioia.

Ai fratelli dobbiamo dire: “ Il Regno di Dio è cosi’ bello che si è disposti a lasciare tutto pur di farvi parte “.

VENDE TUTTI I SUOI AVERI

E’ la frase che viene ripetuta due volte nel testo.

Che strano.

Il mondo ci insegna che per essere felici bisogna COMPRARE tante cose, Cristo ci dice che per “ gustare la gioia “ bisogna VENDERE tutti i propri averi, che non sono solo i beni materiali ma anche i propri attaccamenti, i propri condizionamenti, i propri bisogni di essere approvati, riconosciuti, amati.

VENDI, vendi tutto cio’ che ti lega ed ACQUISTA l’unica cosa che ti dà gioia, la PERLA PREZIOSA, la PAROLA DI DIO.

Un acquisto strano, in quanto è GRATIS, cosi’ come dice il profeta Isaia in una splendida pagina, che invito a leggere e rileggere più volte oggi per capire il gran dono che ci fa Dio e di cui noi, distratti, non ci rendiamo conto: “ O voi tutti assetati venite all’acqua, chi non ha denaro venga ugualmente; comprate e mangiate senza denaro e, senza spesa, vino e latte. Perché spendete denaro per ciò che non è pane, il vostro patrimonio per ciò che non sazia? Su, ascoltatemi e mangerete cose buone e gusterete cibi succulenti “ (Isaia 55, 1-2)

Buona giornate e buona riflessione a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedentePaolo Curtaz – Commento al Vangelo del 28 Luglio 2021 – Mt 13, 44-46
Articolo successivodon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 28 Luglio 2021