don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 23 Dicembre 2020

72

L’irruzione del Mistero dà voce alla trasgressione per cui una donna, Elisabetta, dà il nome a Giovanni e ne traccia e custodisce la vocazione. L’irruzione di Dio nella vita quotidiana dà la parola agli ultimi, agli umili e fa si che nel loro cuore si custodisca il Mistero e che il loro cuore divenga come il cuore di Maria.

Siamo tutti attesi

Porti sempre gioia nella vita.
Perché porti sempre vita.

A volte è tempo di un nome nuovo.
A volte la vita chiede un nome nuovo.
È tempo di strade nuove.
È tempo di vita nuova.
E ci vuole un nome nuovo per una vita nuova.

Quando le mie parole, sono le parole di Dio.
La bocca si scioglie.
I miei silenzi spariscono.

Le parole che Dio ci ha dato sciolgono i nostri silenzi.

Tu mi hai dato un nome nuovo.
Tu hai dato un nome nuovo alla mia vita.

Chi sarà mai questo bambino?
Dovremo avere sempre questo stupore di fronte alle persone.
Tutti noi nasciamo da una storia vecchia e portiamo un nome nuovo.
Tutti noi siamo la parola nuova che fa smettere il silenzio.
Perché tutti nasciamo dall’amore di Dio. Tutti siamo attesi.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.