Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 15 Giugno 2022

56

- Pubblicità -

Quando la carità è pubblica, la preghiera ostentata e l’ascesi esibita… allora vuol dire che ciò che vogliamo ottenere è il culto della nostra immagine. 

Se ciò che facciamo, lo facciamo a motivo della nostra fede… e per Dio… non abbiamo bisogno di sbandierarlo!

A tutti piace essere riconosciuti o ricevere gratitudine, ma non deve essere questo il movente delle nostre azioni… della nostra carità. 

Coltivare il rapporto con Dio cambia il nostro cuore e ha come frutto l’umiltà. 

Se lo sguardo degli altri ti nutre più di quello di Dio… sarà un problema quando gli altri si gireranno dall’altra parte…

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

- Pubblicità -

Image by blenderfan from Pixabay

 

Articolo precedentedon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 15 Giugno 2022
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 15 Giugno 2022