Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 1 Luglio 2020

174

Oggi il vangelo ci mette davanti due problemi… due peccati… che spesso colpiscono molti di noi: la rabbia e la pavidità.

La rabbia:

è davvero una brutta bestia… stare accanto ad una persona che soffre di questo problema è davvero difficile… ci si sta bene fino a quando non succede qualcosa che fa saltare in aria la persona.

Sì… l’iroso, infatti, non è una persona cattiva… ma una persona che non sa controllare le sue reazioni. Non è un pazzo… è uno che reagisce in modo esagerato e che per questo… crea paura… e terrore intorno a sé.

E ci sono diversi tipi di persone irose… molte sono facilmente riconoscibili a motivo del loro carattere e del loro tipo di rabbia… ma ci sono altre persone che sembrano, anzi, sono particolarmente buone e serene e che solo raramente o con alcune persone, manifestano la loro rabbia che sembra cattiveria ma è dovuta al fatto che si sono trattenute per tanto tempo fino ad esplodere.

Il vangelo di oggi ci dice una cosa molto importante… per risolvere questo problema occorre riconoscerlo e chiedere aiuto: “mandaci nella mandria dei porci”… è proprio una richiesta di aiuto… come a dire: abbiamo bisogno di sfogarci… meglio con i porci che con le persone!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER

Image by blenderfan from Pixabay