d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 19 Agosto 2020

117

L’uomo da solo calcola, si chiude, si appesantisce, si agita, coi propri ragionamenti e nei propri schemi. Lo Spirito porta oltre, in un amore liberante.

Un amore che sovverte le valutazioni terrene, le apparenze. Che bello sperimentare che la vigna del Signore, il regno dei cieli, è vicino. Veniamo liberati dalle manipolazioni del potere, da giudizi e visuali condizionate da interessi.

Gesù ci porta nel suo sguardo amorevole, liberante e anche continuamente rinnovatore della società.


A cura di don Giampaolo Centofanti nel suo blog.