p. Bruno Oliviero (padre Elia) commenta il Vangelo del 21 Maggio 2023

245

Il “marchio” di Dio

Cari fratelli e sorelle, credo non ci sia commento più bello alla Solennità dell’Ascensione al Cielo di Gesù che le parole di Papa Francesco quando afferma che l’annuncio pasquale non è una formula magica che fa svanire i problemi, È invece la vittoria dell’amore sulla radice del male, una vittoria che non “scavalca” la sofferenza e la morte, ma le attraversa aprendo una strada nell’abisso, trasformando il male in bene, la morte in vita, la terra in cielo: “marchio”, questo, esclusivo del potere di Dio».

Link al video

Una vita “da Dio”!

Cari fratelli e sorelle, Gesù con la sua Resurrezione e Ascensione al Cielo ha raggiunto i confini dell’umana perfezione. Un confine che, in realtà, sconfina nel divino. In questo modo Dio, in Gesù, risponde ai quei desideri sconfinati di amore, di vita, di felicità che lui stesso ha posto nei nostri cuori. Secondo il “Cuore” di Dio è troppo poco che noi viviamo una vita semplicemente umana, Egli ci chiama a vivere una vita da Dio.