La Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 24 Ottobre 2023

233

Bisogna essere simili a coloro che aspettano non un padrone qualsiasi, ma quello che torna dalle nozze. Di “padroni” è pieno il mondo, ma uno solo è quello vero che dà vita, gli altri la rubano!

Solo chi torna dalle nozze, cioè solo chi ha donato tutto se stesso fino alla fine, è capace di considerare ogni uomo come figlio, come amico e non come schiavo. È necessario chiedersi oggi: sto aspettando il Signore che sulla croce ha celebrato le Sue nozze per salvarmi oppure consumo la mia lucerna nell’attendere chi alla fine mi lascerà morire?

A cura di fra Simone dal suo canale Telegram (https://t.me/centoparole)
Commento al brano del Vangelo di: ✝ Lc 12,13-21

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno