la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 2 Gennaio 2023

96

- Pubblicità -

La Chiesa ci presenta oggi la figura di Giovanni Battista come colui che indica Cristo. Questo fa bene a noi, perché ci fa capire che fra tutti quegli avvenimenti, profeti veri o falsi, la cosa più importante è trovare quelle persone che indicano Gesù.

Persone che non si sostituiscono a Gesù, ma ce lo indicano. Nello stesso tempo, il Signore ci ricorda che anche ciascuno di noi deve essere un indicatore di Gesù, una persona che attraverso la propria vita, la propria parola, indica chi è Gesù, perché solo Lui salva, solo Lui ha parole di vita eterna.

Anche noi siamo dunque voce, segno, nulla di più.

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno