la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 20 Febbraio 2022

319

- Pubblicità -

Gesù, perché bisogna amare fino a questo punto? Nel Vangelo rispondi chiaramente: ama i nemici non solo perché sono figli di Dio, ma perché è Dio il primo a fare così, Lui che fa sorgere il suo sole sui buoni e sui cattivi.

E se ben ci pensiamo, in noi c’è sempre stato il desiderio di essere simili a Dio. Adamo ed Eva mangiarono dell’albero proibito proprio per tentare di “diventare come Dio”.

Ecco che il Signore, invitandoci all’amore per i nemici, trasforma questa nostra peccaminosa pretesa in una straordinaria chiamata: diventare simili a Dio comportandoci come Lui. Egli che morì per noi quando eravamo ancora peccatori. Il primo nemico amato sono proprio io!

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno