Cuore

    227

    Per la Bibbia, è il centro interiore della conoscenza, dei sentimenti e delle decisioni dell’uomo (Is 65,14; Ger 24,7; Le 2,19). Il cuore è la sede dei pensieri buoni e cattivi (Me 7,21; Le 6,45), e può essere la sede della sapienza (1 Re 3,12) e lo strumento della fede (Rm 10,10). Lo Spirito Santo abita nel cuore dei giustificati (Rm 5,5). Questo tema è sviluppato dai Padri ed è tuttora un concetto fondamentale per l’antropologia orientale. La Scolastica occidentale, pure apprezzando il valore biblico del termine, lo ritenne tuttavia troppo generico e preferì esprimersi in termini di facoltà dell’anima (intelletto, volontà, passioni). Cf Antropologia; Cardiognosi; Esicasmo; Preghiera del cuore; Preghiera di Gesù; Sacro Cuore; Scolastica.