Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 24 Luglio 2023

163

Quanto è bello il periodo dell’innamoramento; quando fai di tutto per farti notare dall’altro/a; quando ogni gesto diventa un richiamo, un segno per la persona interessata.

Allora giovani coppie un consiglio: non diventate ciechi, sforzatevi di vedere i segni di amore che vi circondano, un piccolo sforzo, un piccolo gesto varranno più di 1000 rose, non smettete di essere innamorati anche quando la vita ordinaria prenderà il sopravvento con le sue paure, con le sue ansie, con le difficoltà che si vivono nell’aprirsi ad un altro essere umano, fatevi trovare trovarvi pronti, saldi in quei segni che valgono più di tante parole, perché sarà la somma dei piccoli segni a realizzare un grande amore.

Questo in fin dei conti è il cristiano, è colui che non smette di guardare il reale con gli occhi di chi sa di essere infinitamente amato, perché è consapevole che anche nella giornata più buia c’è un segno da scorgere, non chiede segni, li riconosce.

- Pubblicità -

Con quali occhi sto guardando chi mi è accanto? Quali segno il Buon Dio sta cercando di comunicarmi?

Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale!