Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 20 Aprile 2023

275

Gesù nel Vangelo di oggi è di una chiarezza estrema: la conversione è soprattutto un cambio di prospettiva. È la ferma decisione di smettere di guardare la nostra vita dal basso dei nostri ragionamenti, delle nostre superficialità, del nostro campo visuale ed iniziare ad assumere l’altura dello sguardo di Cristo, che sempre sa cogliere il totale, il complessità, la verità.

Nel Vangelo poi non ci sono mezze misure: se siamo davvero rinati dall’alto (Gv 3, 3) dobbiamo veramente provare a camminare secondo lo Spirito. Il fatto è che spesso nelle nostre scelte c’è ancora troppo calcolo, troppa paura del perdere tempo, perdere le cose che crediamo di possedere e invece ci sono grandemente donate.

Come potremmo così essere testimoni dell’Amore di Dio? Come potremmo annunciare la bellezza della relazione con Lui? Oggi, chiediamo la grazia di riconoscere i nostri limiti e di ripartire quindi dall’alto… da Colui che non è mai stanco di donare luce e vita in abbondanza

- Pubblicità -

Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale!