Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 2 Maggio 2023

327

Sono le opere che Gesù compie in nome del Padre Suo a dare testimonianza di Lui, però a volte viviamo nella confusione e nell’incertezza e fatichiamo a rintracciare la presenza di Dio nella nostra vita.

Allora come i Giudei siamo tentati di chiedere al Signore il perché ci lasci nell’incertezza e nel dubbio. Che gli costerebbe dirci apertamente che è il Cristo, il Salvatore della nostra vita?! Il fatto è che la nostra vita è già piena delle opere di Dio anzi, essa stessa è un’opera di Dio.

Forse allora l’unica cosa che dovremmo fare, è chiedere al Signore di aprire le nostre orecchie e rendere i nostri occhi capaci di vedere l’opera di misericordia e d’amore che ogni giorno compie in ciascuno di noi.

- Pubblicità -

Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale!