Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 24 Maggio 2023

339

✝️ Commento al brano del Vangelo di: ✝ Gv 17,11-19

Cosa significa custodire?

Conservare con cura, e in un periodo storico dove la conservazione è molto spesso confinata all’Io, finito e mortale, assume una veste pesante e carica di significato. Noi custodiamo ciò che abbiamo a cuore, relazioni, posti, ideali ed emozioni. Il nostro cuore diventa scrigno perfetto di questo tesoro inestimabile e incredibilmente prezioso. Perché quando si custodisce qualcosa di profondo, si diventa davvero invincibili, eterni e pieni. Ma quale è il filo conduttore che ci spinge a custodire, quel decidere consapevole di conservare con cura nel nostro cuore, un volto, un lembo di terra, un’emozione da poco, che per noi vale più di tutta l’acqua presente nell’Oceano?

- Pubblicità -

L’Amore.

L’Amore che ci rende giusti e pronti, come Cristo, a custodire fino alla fine dei nostri giorni e ancora oltre, ciò che decidiamo di tenere vicino al cuore, il luogo più sicuro sulla Terra e nelle Stelle.

Ester Antonia Cozzolino

Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato