Gennaro Matino: meditazione del 2 novembre 2011

699

2 novembre 2011 – Ss. Trinità di Napoli

La fragilità della nostra fede ci lascia attoniti di fronte alla morte : Aver fede però, è sopratutto avere fede nella Resurrezione. Se credessimo profondamente che Cristo ha vinto la morte, dovremmo riuscire, pur nel dolore della separazione e della mancanza fisica dei nostri amati, a gioire della loro felicità in Paradiso,vivendo cristianamente la nostra vita nell’attesa dell’incontro e dell’abbraccio futuro con chi tanto abbiamo amato.