fra Stefano M. Bordignon – Commento al Vangelo del 21 Agosto 2023

308

Quando Gesù venne interrogato su ciò che dobbiamo fare per avere la vita eterna, Gesù cita alcuni comandamenti: Non ucciderai, non commetterai adulterio, non ruberai… eccetera.

Naturalmente non cita i comandamenti che riguardano l’amore per Dio, e non perché non abbiamo importanza, ma perché l’amore per Dio non è qualcosa che riguarda le cose da fare, ma qualcosa che noi sentiamo interiormente, e che noi possiamo esprimere solo attraverso l’amore per il nostro prossimo.

Questi comandamenti valgono anche per noi, i dieci comandamenti restano un punto di riferimento importante nella vita di ogni cristiano, soprattutto in questo tempo di grande confusione, in cui ognuno cerca di piegare e aggiustare le regole religiose a proprio piacimento, e si riesce a trovare una giustificazione per qualsiasi cosa.

- Pubblicità -

Con la scusa di ridire le verità della fede con un linguaggio moderno, alcune persone finiscono per cambiare gli stessi principi fondamentali della nostra fede.

Ecco, quindi, un consiglio pratico per non perdersi in questa giungla di discorsi, teniamo come riferimento i dieci comandamenti, i dieci comandamenti sono sempre lì, stabili, immutabili, come colonne che sorreggono la casa della nostra fede.

Link al video

Fonte: il canale YOUTUBE di ☩ fra Stefano