fra Stefano M. Bordignon – Commento al Vangelo del 11 Marzo 2023

707

Figlio, tu sei sempre con me e tutto ciò che è mio è tuo. Questa è una tra le dichiarazioni più belle che il Padre ci rivolge all’interno del Vangelo. Una frase che oggi vogliamo sentire rivolta proprio a noi, a noi che abbiamo la grazia di nutrirci ogni giorno della Parola di Dio, a noi che abbiamo ricevuto con il Battesimo il dono dello Spirito santo, a noi che, indipendentemente dal nostro passato più o meno luminoso, siamo stati perdonati dal Padre che con un abbraccio ci ha accolti nuovamente nella sua famiglia.

E nonostante questa grazia immensa della fede che abbiamo ricevuto, tuttavia ci troviamo talvolta ad essere ancora dubbiosi e incerti nel nostro camino. Ma questa incertezza non ci fa bene, e così se da giovani siamo stati come il figliol prodigo che cerca la felicità allontanandosi da Dio, nell’età matura rischiamo diventare come quel secondo fratello che se ne sta sempre in casa, ma un po’ malcontento e represso.

Ma il Padre viene ancora in cerca di noi per consolarci e per incoraggiarci: coraggio vieni anche tu a festeggiare, abbi il coraggio di abbandonare le tue nostalgie e i tuoi rimpianti, e lasciati avvolgere dalla gioia che viene da Dio, ti fa male chiuderti nella tua tristezza, tu sei fatto per la luce, rallegrati figlio mio, tu sei sempre con me e tutto ciò che è mio è tuo.

- Pubblicità -

Link al video

Fonte: il canale YOUTUBE di fra Stefano