Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 27 Luglio 2023

306

A colui che ha verrà dato e sarà nell’abbondanza “.

Sembra ingiusta questa frase, non sembra possa provenire da Dio.

Ma come, dice che bisogna dare a chi già ha piuttosto che a chi non ha?

Per capirla cerchiamo di comprendere “ chi è che ha “.

HA chi è pieno della Parola di Cristo, chi possiede Gesu’, chi è abitato da Lui.

Chi ha cio’ riceverà sempre di piu’ perché, giorno dopo giorno, il suo legame di amore con il Signore si rafforzerà.

Chi NON HA, non perché il Signore non glielo dia, come ci ha insegnato la parabola del seminatore letta ieri, ma perché “ rifiuta di avere “ e preferisce arricchirsi con altro, a mano a mano si allontana sempre di piu’ da Cristo e finisce per togliersi, da solo, anche quel poco che aveva.

La frase quindi non è ingiusta ma esprime esclusivamente cio’ che succede in conseguenza delle scelte che si compiono: se scelgo Dioho e avro’ sempre di piu’ “, se scelgo il mondomi sarà tolto anche quello che ho “.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.