Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 14 Agosto 2023

188

“ Quindi i figli sono liberi “.

Noi, che siamo “ figli di Dio “, siamo “ liberi “.

Il nome del nostro Dio è libertà.

Per questo non possiamo fare a meno di innamorarcene!!!

Lui non ci costringe a seguirlo, ci dice sempre “ Se vuoi venire “ e mai “ devi venire “.

E’ delicato, non invadente.

Lui si propone, lui ti invita a seguirlo.

Se vuoi, vieni.

Sappi, però, che se lo farai, “ sarai consegnato nelle mani degli uomini, che ti uccideranno “.

Tieniti pronto, ti dice Cristo, se vuoi metterti alla mia sequela.

E’ dura, è impegnativa, avrai tutti contro, sarai emarginato, allontanato, ridicolizzato.

Ma tu non preoccuparti e continua a “ venirmi dietro “ perché le persecuzioni, la derisione, la morte, non sono l’ultima Parola.

L’ultima Parola è la RISURREZIONE, quella che già sperimenti su questa terra se vivi da salvato, se imposti la tua esistenza sugli insegnamenti del Vangelo.

Diventi un uomo nuovo, un uomo che fa vivere “ Cristo che abita in Lui “.

Risorgi, sin da ora, a vita nuova, per poi risorgere, definitivamente, nella Gloria, con Cristo ed in Cristo.

Tutto chiaro?

Se vuoi, seguimi “.

Sei libero perché sei figlio “.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.

Icona

Mt 17, 22-27 | Fabrizio Morello 15 kb 0 downloads

Commento al Vangelo del 14 Agosto 2023 …