don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 25 Luglio 2023

209

“La madre dei figli di Zebedèo si prostrò per chiedergli qualcosa”

Aspirare a migliorare la propria situazione è un desiderio comune a tutti. Ancora di più lo è per una madre verso i suoi figli. I genitori, in genere, tendono sempre a desiderare che i figli vivano meglio di come hanno vissuto loro, che abbiano più opportunità di quelle che a loro per tanti motivi sono state negate.

È il loro modo per manifestare l’amore che nutrono per i figli. Ma non sempre amare in questo modo è giusto. Non sempre desiderare il massimo per un figlio è educativo. È Gesù a farlo capire a questa madre. Se quel massimo che si desidera per un figlio è al di fuori del progetto di Dio, può diventare addirittura motivo di perdizione.

- Pubblicità -

Infatti la richiesta fatta dalla madre a Gesù trasmette ai suoi figli piuttosto un fine umano e mondano, fatto di ambizione, di arrivismo, di ricerca del potere e di privilegi strettamente riservati a pochi eletti. Finalità molto lontane da quelle che invece il Signore propone, come Lui dolcemente insegna poi al gruppo degli apostoli. Per questo per un genitore è importantissimo meditare la parola di Dio.

Servirà non solo per la sua salvezza personale, ma anche per trasmettere ai figli utili consigli su come affrontare la vita secondo la volontà di Dio. Anche se un giorno il proprio figlio, divenuto adulto, rifiuta di praticare la fede cristiana, quegli insegnamenti di vita rimangono e lo guideranno nelle sue scelte.

Chiediamo allo Spirito Santo continuamente i suoi doni per vivere la giornaliera sfida di essere genitori secondo Dio e di amare i nostri figli secondo il vero bene che Lui ci insegna.

In breve

Un genitore desidera sempre il meglio per i propri figli. Ma se quel meglio non è secondo il progetto di Dio, allora orienterà quel figlio a scegliere secondo fini umani che lo allontaneranno da Dio.

Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube