don Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 9 Gennaio 2023

55

- Pubblicità -

Gesù dopo aver chiamato due uomini, va un poco oltre e incontra altre persone che chiama a seguirlo.

Due insegnamenti oggi: 

Gesù ci invita a non soffermarci al sufficiente, la nostra vita è per qualcosa di più grande. Dio è un Dio di relazione, non si ferma solo ad alcuni ma si apre ad altri. 

Chissà quanti vivono delle relazioni poco felici e anzichè affrontare e magari ampliare il proprio cerchio di amicizie, scelgono di restare li, con quelli che nel bene o nel male gli danno sicurezza. 

Chi sceglie di chiudersi è destinato a morire umanamente, culturalmente, psicologicamente…

Il secondo insegnamento del Signore è il rischio: Gesù non si accontenta dei primi uomini che gli hanno detto sì, ma ci riprova e poi ci riproverà ancora. Nella sua ricerca troverà anche chi lo rifiuterà, ma non si preoccupa di questa, la sua preoccupazione è far sentire tutti accolti.

  • Oggi vivi un’azione di accoglienza verso qualcuno che è escluso magari a lavoro, in famiglia. Aiutalo a sentirsi valorizzato… anche se magari non ti è molto simpatico.

Fonte: il blog di don Domenico | Unisciti al suo canale Telegram @annunciatedaitetti oppure clicca QUI |Visita anche il suo canale YOUTUBE