don Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 20 Novembre 2022

348

“Salva te stesso e noi”. La richiesta che fanno a Gesù più volte non ha niente di divino, ma è solo richiesta umana. Infatti, gli umani si lasciano guidare dalla paura e agiscono in modo egoistico, ecco perché istigano più volte Gesù a scappare dalla sofferenza poi, però!, a fare lo stesso con loro.

Ma Dio si è fatto uomo per stare con gli uomini, non per abbandonarli! Ecco perché Gesù non cede alla tentazione di scappare. Un vero re non lascia il suo popolo a soffrire per cercarsi un rifugio. Un vero re gestisce dall’interno le situazioni, se ne fa carico per comprenderne il peso. 

Gesù può salvare se scende a prendere chi sta soffrendo e lo su-porta. Cristo non è un re che dà indicazioni, ma regna dando l’esempio.  

Solo chi si lascia ispirare e guidare dal suo esempio potrà sperimentare la pace, che è la miglior pace possibile sulla terra.

Solo se riconosci che il Signore ti è accanto anche quando vivi le tue lotte, puoi avere pace.

  • e tu a che tipo di pace aspiri?

Fonte: il blog di don Domenico | Unisciti al suo canale Telegram @annunciatedaitetti oppure clicca QUI |Visita anche il suo canale YOUTUBE