Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 27 Gennaio 2022

775

Non esiste la timidezza quando si tratta di dare testimonianza.
Non possiamo essere cristiani e vivere la nostra fede solo nel rapporto intimo e segreto con Dio.

Se siamo discepoli, si deve vedere… il discepolo fa luce… con le sue parole… con la sua presenza… con le sue azioni!

Non possiamo essere né timidi ma neanche paurosi. Un grande peccato, allora, è quello di omissione! Spesso, infatti, il Signore ci mette nelle condizioni di agire… di parlare… di prendere posizione… e non farlo potrebbe significare proprio impedire un piano salvifico… una volontà di Dio.

Insomma, Dio si serve di noi… Dio ha bisogno di noi… del nostro coraggio… della nostra parola…

Non accada che un giorno, faccia a faccia con Lui, ci dovrà dire: perché in quella situazione non hai parlato… perché non hai consolato quella persona che ti ho messo accanto… perché non hai perdonato… perché non hai corretto… perché non hai amato?

Dio ha bisogno di te… per amare, correggere, perdonare, consolare…

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay